RV ErreVù Logo

errevu.net il sito dell'associazione telematica ErreVù.

Documenti

Corriere Telematico numero 14 - Gennaio/Febbraio 1995

         █▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀▀█
         █ ▒▒▒▓█▓▒░░ ╔═╗╔═╗╦═╗╦═╗╦╔═╗╦═╗╔═╗  ANNO █
         █ ┌───┐     ║  ║ ║ì╦╝ì╦╝║ì╣ ì╦╝ì╣     IV █
         █ │ ┌─┴───┐ è═╝è═╝╩è═╩è═╩è═╝╩è═è═╝       █
         █ │ à─┐ ┌─ù ╔╦╗╔═╗╦  ╔═╗╔╦╗╔═╗╔╦╗╦╔═╗╔═╗ █
         █ à───┤ │    ║ ì╣ ║  ì╣ ║║║ì═╣ ║ ║║  ║ ║ █
         █     à─ù    ╩ è═╝╩═╝è═╝╩ ╩╩ ╩ ╩ ╩è═╝è═╝ █
         █ ░░▒▓█▓▒░░  N° 14 - Gennaio/Febbraio'95 █
         █▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄█
         █        LA PRIMA RIVISTA ITALIANA       █
         █        DEDICATA ALLA TELEMATICA        █
         █▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄▄█
┌─────────────────────────────────────────────────────────┐
│La distribuzione  di  questo  file e'  gratuita,  tutti i│
│diritti degli articoli, salvo diversa disposizione,  sono│
│riservati.    Il   pacchetto   deve   essere   distributo│
│integralmente e l'utilizzo degli articoli in diversa sede│
│e' vietato salvo autorizzazione dell'articolista.        │
à─────────────────────────────────────────────────────────ù

** IN QUESTO NUMERO

┌───Editoriale - Buone Nuove! di The Spy ......... Riga   72
à──────────────────────────────────────────────────────────ù

┌───Il Mondo delle BBS─────────────────────────────────────┐
à──────────────────────────────────────────────────────────ù

Gli strani modem della guardia di Finanza -
                                     di Runaway .. Riga  109
GIF sotto copyright ? - di Runaway ............... Riga  283
BBS STORIES : Veleno BBS - di Marco Piras ........ Riga  306
RECENSIONI : Lucky BBSS - di The Spy ............. Riga  345
L'ABC DEL MODEM :
  I lettori di posta Off-Line - di Mr. Zip ....... Riga  368
  l'echomail - di Mr. Zip ........................ Riga  470
BBS CHE NASCONO :
   Millenim Mega System - di Paolo Global ........ Riga  571
   BBS in Packet Radio ........................... Riga  624
NET CHE NASCONO : AceNet - di John Catilina ...... Riga  639
NOVITA SU INTERNET : l'"Unita'" su WWW -
                                    by Runaway ... Riga  681
INIZIATIVE : Il Parlamento Virtuale  di Runaway .. Riga  716
NOVITA' : Pagine gialle europpe su CD e su minitel
                                 - di Thy Turrican Riga  749
BBS NEWS ......................................... Riga  851
CTFILE.ITA ....................................... Riga  867

┌───ALTRE RUBRICHE─────────────────────────────────────────┐
à──────────────────────────────────────────────────────────ù

REALTA' VIRTUALE
  La realta' virtuale, questa sconosciuta -
                                    di Attila .... Riga  881
  La realta' virtuale nella fantascienza -
                                  di Vanamonde ... Riga  944

CYBERPUNK
"Cyberia" - di Kappa ............................. Riga  999
Segnalazioni - di Vanamode ....................... Riga 1035

TERZAPAGINA
L'importanza della comunicazione -
                              di Angelo Politi ... Riga 1076

RACCONTI
"Una bella giornata" di Thy Turrican ............. Riga 1176

Allargamento della redazione ..................... Riga 1281
Redazione ........................................ Riga 1293

Distribuzione .................................... Riga 1367

--> FILES ALLEGATI
    COMUN_RC.TXT      Documento preparatorio alla conferenza
                      sul mondo telematico del PRC.

**  BUONE NUOVE (non tutte purtroppo) - di The Spy

Innanzitutti BUON ANNO,  anche  se  in  ritardo.  Come avete
notato questo e' un numero "doppio".  Abbiamo infatti deciso
che da  quest'anno  usciremo  il  primo  di  ogni  mese  per
facilitare  i  calcoli  a  tutti  :-).   Era  da  tempo  che
progettavamo  questo  cambio  di  data, ma ogni mese eravamo
costretti a rimandare perche'  le  notizie incombevano su di
noi.   Fortunatamente  da  una   parte   e   sfortunatamente
dall'altra  il  1995  e'  iniziate senza grosse sorprese nel
mondo della telematica  italiana  e  cio'  ci ha permesso di
poter ritardare l'uscita di 15 giorni.
Questo e' un numero particolare, perche' in un  certo  senso
e'  l'ultimo....  l'ultimo del CT di come l'avete conosciuto
fino ad oggi.   Da  Marzo  molte  cose cambieranno a partire
dalla redazione che sara' molto ma  molto  piu'  grande  per
dare  piu'  efficenza  e  ordine ai vari argomenti da tenere
sott'occhio.
Intanto  leggetevi  questo  numero  dove  si parla un po' di
tutto,   di    Realta'    Virtuale,   dell'   interrogazione
parlamentare a cui comicamente l'ex-ministro  Biondi  e  nel
quale parte una nuova rubrica richiesta a gran voce da molti
lettori:  "L'ABC  del  modem"  nel  quale si spiegano con un
liguaggio semplice le basi per un neo utente dell BBS.

Arrivederci al 1o Marzo!

The Spy


** GLI STRANI MODEM DELLA GUARDIA DI FINANZA - di Runaway

    E'  bene chiarire subito che questo non e' il siparietto
comico del Corriere Telematico.  Non  si sa mai: a qualcuno,
leggendo  la  risposta  dell'ex  ministro  Biondi   ad   una
interrogazione  parlamentare  riguardante  il  sequestro del
computer  centrale  della  rete  Peacelink,  potrebbe  anche
venire in mente.
    Riportiamo integralmente il testo dell'interrogazione  e
la  risposta  dell'ex  ministro  e  mi riservo al termine il
piacere di un commento, per  non  rovinarvi la lettura di un
documento cosi' esilarante.
    Eravamo in mani  come  queste,  e  a  pensarci bene c'e'
davvero c'e' poco da ridere.

────────────────Interrogazione parlamentare─────────────────
    Camera dei deputati XII legislatura
    Interrogazione  a  risposta  scritta  annunciata   nella
seduta del 24-06-1994 res.  n.20
    NARDINI  e  VOCCOLI.  - Ai Ministri delle finanze, delle
poste e telecomunicazioni e dell'interno.
    - Per sapere - premesso che:
    in data 3 giugno 1994 e' stata sequestrata la banca dati
centrale   della   rete   PeaceLink   in   seguito   ad  una
perquisizione ordinata da un magistrato di Taranto; la banca
dati centrale della rete telematica PeaceLink:
    era pubblicizzata su tutte le riviste pacifiste;
    aveva  diffuso  in  tempo  reale,  lo  scorso  anno,  le
informazioni sulla conferenza  ONU  di  Vienna  sui  diritti
umani;
    era  il  supporto  telematico  per  la realizzazione del
giornale I Siciliani, fondato  da Giuseppe Fava, giornalista
assassinato dalla mafia;
    era stata segnalata da RAI Televideo  nell'ambito  della
rubrica  <>  e  <> per
l'impegno antimafia;
    era stata stata  segnalata  da RAI Televideo nell'ambito
della rubrica <>  per  i  suoi  collegamenti
telematici  con  la ex Jugoslavia e per i soccorsi umanitari
che  si   avvalevano   di   una   banca  dati  specializzata
dell'Italian consorzium of solidarity e di una struttura  di
volontariato  dell'aria (elisoccorso Montecavoli), ragio per
cui  l'Alto  commissariato  per  i  rifugiati  ONU  ne aveva
chiesto la collaborazione per i soccorsi di emergenza;
    era utilizzata da insegnanti per attivita' di educazione
alla pace e alla legalita';
    sul settimanale  Avvenimenti  in  data  15  giugno  1994
appare che tale attivita', in particolare quella relativa al
pacifismo  e  al  contatto  con le scuole era assoggettata a
forme di controllo e -  pare  -  di interferenza da parte di
uomini dei servizi poco prima che avvenisse  l'attentato  al
giudice Falcone;
    il  blitz  della  banca  dati centrale, di proprieta' di
Giovanni Pugliese, sita  a  Statte  (TA),  e'  basato su una
indagine promossa da un capitano della Guardia di Finanza di
Taranto che ha ritenuto sicure e affidabili  voci  viceversa
fantasiose  e  infondate  di  uso  di  tale  banca  dati per
diffondere a scopo di lucro programmi per computer copiati;
    tale raccolta di  informazioni  non  e' stata verificata
mediante collegamenti via modem dalla Guardia di Finanza  di
Taranto -:
    se siano a conoscenza dei fatti citati;
    se la Guardi di Finanza di Taranto sia dotata di modem e
se  sia  in  grado di usarlo per compiere accertamenti sulle
banche dati telematiche;
    per quali motivi non sia stata fatta alcuna verifica via
modem delle fantasiose voci giunte alla Guardia di Finanza;
    se i Ministri in  indirizzo  non  ravvisino in un simile
episodio la spia  per  una  scarsa  professionalita'  e  non
ritengano di avviare un'indagine sui livelli di preparazione
specifica  di tali apparati, in relazione alla prevenzione e
alla   repressione   della    criminalita'   informatica   e
telematica, prima che si verifichino altre  perquisizioni  e
sequestri  che  -  fallendo  clamorosamente  l'obbiettivo  -
finiscano  per colpire strutture di volontariato informativo
che andrebbero al contrario promosse e sostenute;
    se  attualmente   i   servizi   di  informazione  stiano
svolgendo un ruolo di acquisizione  di  notizie  sulle  reti
telematiche,  a  che  scopo  e se in tale indagine sia stata
coinvolta - e per quale motivo - anche PeaceLink, nota per i
meriti acquisiti nelle attivita' sopra elencate;
    quali  azioni  intendano  intraprendere  allo  scopo  di
evitare che simili situazioni non abbiano piu' a ripetersi;
    come intendano  garantire  alla  banca  dati  della rete
telematica PeaceLink la ripresa di una attivita' essenziale,
nonche' riconosciuta da piu' parti,  alla  crescita  di  una
coscienza   pacifista  e  alla  difesa  dei  diritti  umani.
(4-01739)
────────────────────────────────────────────────────────────

E questo e' cio' che ha risposto il ministro...

──────────────MINISTERO DI GRAZIA E GIUSTIZIA───────────────
    Gabinetto del Ministro
    Interrogazione  a  risposta  scritta  n.4-01739 dell'on.
Nardini ed altri (res.  n.20 del 24.6.1994).
    Testo allegato in fotocopia.
    Si risponde per delega della  Presidenza  del  Consiglio
dei Ministri.
    Con   riferimento   all'interrogazione  parlamentare  in
oggetto, si  comunica  che  per  i  fatti  ivi esposti pende
avanti alla  Procura  della  Repubblica  presso  la  Pretura
Circondariale  di Taranto il procedimento penale n.9/7619/94
mod.22 per il reato  di  cui  all'art.171 bis L.22.4.1941 n.
633.
    Tale procedimento, avviato  a  seguito  di  denuncia  da
parte  del locale Comando Guardia di Finanza e nel corso del
quale  e'  stato  operato  il  sequestro  di apparecchiature
informatiche  e  telematiche,  si  trova  nella  fase  delle
indagini preliminari; piu' precisamente e' in corso -  nelle
forme  dell'incidente  probatorio,  instaurato  dalla difesa
degli indagati -  perizia  tecnica  volta  ad accertare se i
programmi informatici in sequestro  siano,  in  tutto  o  in
parte,  abusivamente  duplicati  e  se  l'attrezzatura nella
disponibilita' degli indagati sia idonea alla diffusione per
via  telematica  dei  programmi  informatici,  con specifico
riguardo a quelli tutelati a norma della legge  sul  diritto
di autore.
    All'esito  di detti accertamenti l'Autorita' Giudiziaria
inquirente formulera' le  apposite  valutazioni in ordine al
compimento di eventuali altri atti investigativi.
    Si aggiunge che il Comando Compagnia  della  Guardia  di
Finanza   di  Taranto  e'  dotato  di  modem,  peraltro  non
abilitato all'accesso a banche  dati telematiche private, e,
dunque,  nell'esecuzione  del  sequestro,   non   e'   stato
possibile verificare con tale mezzo i reati ipotizzati.
    Si  precisa, infine, che l'indagine non ha riguardato la
rete "PeaceLink", la  cui  meritoria  e lecita attivita' era
gia' nota attraverso preliminari accertamenti  svolti  dalla
Guardia  di Finanza, e che le operazioni sono state condotte
anche da un sottufficiale  del  Corpo  che ha frequentato un
apposito  corso  interforze   in   materia   di   "pirateria
software".
                                                 Il Ministro
                                                  A. Biondi.
────────────────────────────────────────────────────────────

    Dunque  la  Guardia  di  Finanza  di Taranto possiede un
modem "non abilitato  all'accesso  a banche dati telematiche
private".
    Anch'io  (come tutti, credo) ho in casa una macchina del
caffe' che non e'  abilitata  a  fare il caffe', un computer
non abilitato a far  girare  programmi,  una  lampadina  non
abilitata  a  fare  luce  e  un  accendino  non abilitato ad
accendere.  In compenso  il  computer  mi  fa  il caffe', mi
faccio luce con l'accendino e mi accendo le sigarette con le
lampadine.
    E non stiamo li' a fare i  pignoli  e  sottolineare  che
l'accesso a Peacelink e' libero, e quindi pare piu' una rete
"pubblica"    anziche'   "privata";   non   remiamo   contro
ostinandoci a far notare  che,  in  ogni caso, che le banche
dati siano pubbliche o private, si usa  lo  stesso  tipo  di
modem, o che se si afferma che "l'indagine non ha riguardato
la  rete  Peacelink" coerenza vuole che poi non si sequestri
il nodo centrale.
    Io pero' sono pignolo e  provo  un  gusto  indicibile  a
remare  contro,  per  cui  mi  chiedo:  se'  e' vero che "la
meritoria e  lecita  attivita'  di  Peacelink  era gia' nota
attraverso preliminari accertamenti svolti dalla Guardia  di
Finanza",  vuol  dire che qualcuno, per verificarlo, si deve
essere collegato.  Ora:  i  favolosi  modem della Guardia di
Finanza di Taranto non erano "non  abilitati  all'accesso  a
banche dati telematiche"? Magia.
    Massimo  rispetto invece per il sottoufficiale del Corpo
Obbligato a frequentare un  "corso  interforze in materia di
pirateria software": questo trimestre ha imparato Wordstar 3
e ha tutte sufficienze  in  pagella,  anche  se  e'  un  po'
indietro  col  programma.   Abbiate  fiducia:  sta prendendo
ripetizioni di Norton Commander.
                                    ╔═════════════════════╗
                                    ╦══╗╦ ╦╦═╗╔═╗ ║ ╔═╗╦ ╦
                                    ì═╦╝è═╝╩ ╩ì═╣è═╬═╝ì═╣è═╣
                                    ╩ è═══════╩ ╩══╬══╩ ╩══╝

** LE "GIF" SOTTO COPYRIGHT?
    
    Panico nella telematica:  qualche  settimana fa e' stata
diffusa   la   notizia   che   la    Unisys,    proprietaria
dell'algoritmo  LZW  utilizzato  dal  formato "GIF", volesse
richiedere il  pagamento  dei  diritti  d'autore  a  tutti i
possessori e distributori di immagini GIF.
    Il Graphics Interchange Format era  cosi'  popolare  che
parecchie  aziende  hanno  ritenuto  che  fosse  di pubblico
dominio. Bene: cosi' non e'.
    Bisogna anche sottolineare pero' che la notizia e' stata
ridimensionata dalla stessa Unisys, la quale ha affermato di
voler  richiedere  i  pagamenti  solo  per  i  prodotti  che
usciranno  a  partire  dal  1995,   e   solo   ai   maggiori
sviluppatori.   Nessun  pericolo  per  gli  utenti,  quindi.
Nemmeno  per  i  fidi di Fido, che avevano gia' provveduto a
cancellare tutte le claudieschiffer da propri hard disk.

                                    ╔═════════════════════╗
                                    ╦══╗╦ ╦╦═╗╔═╗ ║ ╔═╗╦ ╦
                                    ì═╦╝è═╝╩ ╩ì═╣è═╬═╝ì═╣è═╣
                                    ╩ è═══════╩ ╩══╬══╩ ╩══╝

** BBS STORIES : VELENO BBS (CAGLIARI) - di Marco Piras

    Veleno nasce in un imprecisato  giorno  del  Marzo  1994
Nasce  per  dar  modo  al  SysOp  di capire bene e a fondo i
segreti delle Banche dati (visto  che non ci capiva nulla da
utente), e per quella sorta di "  Invidia  "  che  tutti  si
prova  nel  vedere  qualcosa di bello e sconosciuto fatto da
altri.
    Molteplici tentativi, vedono scorrere uno dietro l'altro
MAXIMUS, PROBOARD, LORA, SBBS,  ed infine Remote Access, che
verra' scelto come compagno d'avventura.
    Una insperata capacita' (Artistica) agevola il futuro ed
inesperto SysOp nel creare un ambiente grafico  di  notevole
impatto visivo, per contro, grosse ed impreviste difficolta,
ostacolano la creazione e sopratutto la gestione dei Network
che   attualmente   sono:   Ring-net,   MicroNet,  ModemNet,
Caesar_net,   Ludonet,    ArcadiaNet,    MultiNet,   Matrix,
BluEro.Line,
    Si rivela decisivo in questo caso, l'apporto di un SysOp
Amico, che con molta pazienza, suggerisce e corregge.
    Veleno oggi conta due Pc 486/66Mhz connessi  in  rete  5
CD-ROM  On  line,  2  HD  da  un  GigaByte ( l'uno ) diversi
Network associati ed una  base  utenza molto eterogenea, che
in pochi mesi, ha raggiunto le 400 unita' (Controllate),  ma
sopratutto...
    VELENO BBS E' COMPLETAMENTE AMATORIALE e GRATUITA.
    Nessuna  quota  Ő  richiesta  ne  accettata da parte dei
SysOp si incoraggiano invece la circolazione e la diffusione
del Software, in tutte  le  forme  lecite,  e si dissente da
ogni forma di pirateria anche passiva.
    Le BBS Isolane (poche in veritů) contano 2 grosse realtů
(Cagliari e Oristano) e qualche buona alternativa.
    Veleno,  si  pone  in   risalto   tra   queste   ultime,
monopolizzando,  (  Con  la  consorella  O.P.M ) buona parte
degli utenti nostrani.
    Veleno BBS e' raggiungibile via Modem  a  28800  Bps  al
numero  070/853900.  I suoi operatori di sistema sono: Marco
Piras e Andrea Secci.

** RECENSIONI : LUCKY BBS - di The Spy

Lucky BBS e' una board che gira sotto Remote Access 2.02  ed
e' graficamente molto ben congeniata.
Lucky,   il   Sysop,  e'  una  ragazzo  molto  simpatico  ed
intraprendente.
La  BBS  ha  solo   aree   messaggi  locali  abbastanza  ben
frequentate..  ed  e'  proprio  questa  la  peculiarita'  di
della board,   il   completo  isolamento  dalle  altre  BBS.
Nonostante  cio'  la   BBS   e'   molto  frequentata,  anche
sopratutto  grazie   alle   continue   iniziatie   extra-BBS
organizzate dal Sysop e dal suo Staff (pizzate, gite, sciate
ecc...  ).
I  File  non  sono certo importanti su Lucky BBS, ma le aree
files (11) sono ben fornite  di  shareware  e  PD e con 2 CD
on-line e' difficile non trovare cio' che si cerca.   L'eta'
media  degli  utenti e' forse una delle piu' basse delle BBS
milanesi e per questo si  puo' definire una BBS giovane ....
per chi ama un clima goliardico e spensierato  una  visitina
ce la dovrebbe fare.

The Spy

** I LETTORI DI POSTA OFF-LINE - di Mister Zip

                       Note Generali

- Un lettore di posta  off-line e' un programma che permette
  di leggere e di scrivere  messaggi  direttamente  da  casa
  senza   dover  rimanere,per  forza,  collegati  alla  BBS.
  Questi programmi  permettono  quindi  di risparmiare costi
  telefonici, inoltre si ha piu'  tempo  per  rispondere  ai
  messaggi, cercare informazioni ed anche archiviarle.

- Vi sono diversi programmi che permettono questa funzione e
  si dividono principalmente in due categorie:
  - QWK
  - BlueWave

-  Precisiamo  subito  che QWK e BlueWave sono due programmi
  che hanno definito quasi uno  standard  (se non uno vero e
  proprio) nella creazione e nella manutenzione della  posta
  off-line.  Infatti oggi possiamo trovare diversi programmi
  che   si   dicono   'QWK   compatibile'   e/o   'BlueWave'
  compatibile.   Sono  molto  piu'  diffusi i lettori QWK in
  quanto e' uno standard  in  voga  da molto tempo mentre il
  BlueWave essendo relativamente giovane (come  tandard)  e'
  poco  diffuso  ma  implementa  alcune funzioni decisamente
  utili che endono la lettura  e la gestione dei messaggi di
  gran lunga piu' semplice ed efficace.

- La lettura off-line si divide essenzialmente in 3 fasi:
  a) Configurazione
  b) Download
  c) Upload

           Configurazione di un lettore Off-Line

- Generalmente dopo aver installato il programma sul proprio
  HD, occorre impostare alcuni dati fondamentali,  quali  il
  nome,   cognome,   alias,   il   PATH   del  programma  di
  compressione/decompressione  da  usare  etc  etc.   Queste
  operazioni   solitamente   sono   descritte   nel  manuale
  corredato  al  programma  in  uso,  per  ovvi  motivi  non
  possiamo spiegare qui tutte le funzioni di tutti i lettori
  di posta off-line.

- Una seconda configurazione deve (in  alcuni  casi  non  e'
  obbligatoria)  essere  fatta  on-line  ,  per informare il
  sistema  che  volete   ricevere   la  posta  in  modalita'
  off-line, con un  certo  tipo  di  compressore  ,  inoltre
  dovete  specificare  anche  da  quali aree messaggi volete
  caricare la posta.

-  Eseguite  le   due   configurazioni  iniziali,  eventuali
  manutenzioni successive possono essere fatte  direttamente
  dal  programma  installato  sul  proprio  HD  senza  dover
  rimanere collegati.

             Download di un pacchetto messaggi

-  Una  volta  installato e configurato il sistema , si puo'
  procedere  a  caricare   la   posta  dalle  aree  messaggi
  prescelte.  Generalmente vi e' un'opzione apposita  (D  ->
  Download).

- Durante la fase di preparazione e creazione del pacchetto,
  alcuni rogrammi danno la possibilita' di effettuare  delle
  modifiche  temporanee  ,  ad sempio eliminare la ricezione
  dei  messaggi  di  una  particolare  area,  richiedere  il
  reinvio dei  messaggi  degli  ultimi  xx  giorni, cambiare
  compattatore, etc tc.

- Alcuni sistemi  insieme  ai  messaggi  inviano  anche  dei
  bollettini  e  la  lista  dei  files arrivati negli ultimi
  giorni.   Inoltre  (non  su  tutti  i  sistemi)  vi  e' la
  possibilita' di ricevere anche i files insieme alla posta.

- Ed ecco che terminato il Download vi troverete sul  vostro
  HD un pacchetto di messaggi compresso.

              Upload di un pacchetto messaggi

-  Una  volta  caricata  la posta sul proprio HD, ci si puo'
  scollegare ed iniziare a leggere i messaggi.

- Tutte le risposte ed i nuovi messaggi inseriti nelle varie
  aree, vengono raggruppati  in  un pacchetto unico, insieme
  anche alle eventuali modifiche da  apportare  alla  vostra
  configurazione (aggancio/sgancio delle aree).

-  Alcuni  programmi  permettono amche la richiesta di files
  insieme alla posta.  Questo permette di visionare la lista
  dei nuovi files, di selezionare quelli che interessano, di
  leggere la posta,  scrivere  messaggi  e di effettuare una
  unica operazione durante lo scambio della posta, il  tutto
  con un enorme risparmio di tempo (e costi).

- Per inviare il pacchetto di messaggi, occorre ,ovviamente,
  chiamare  la BBS , scegliere l'opzione relativa al lettore
  di posta  off-line,scegliere  l'opzione  di  Upload  (U ->
  Upload) ed inviare il file.

Mister Zip

** LA POSTA ECHOMAIL - di Mister Zip

                       MESSAGGISTICA

- In questo paragrafo si intende  spiegare  a  grandi  linee
  cosa sono le aree messaggi e come sono suddivise.

                       Note Generali

-  Le  aree messaggi sono la parte piu' culturale di un BBS,
  sono la vera anima  che  rende  un  sistema vivo ed aperto
  alla conoscenza ed alla liberta' di  espressione  di  ogni
  individuo.   Sono  un  bene enorme messo a disposizione di
  tutti.  Tutti collaborano  al  miglioramento delle stesse,
  cercando di migliorarne i contenuti ed evitando inutili, e
  quantomai penose, liti.

- Le aree messaggi sono come delle aule in cui si discute di
  ogni cosa, ogni  aula  corrisponde  ad  una  tematica  ben
  precisa,  ad  esempio,  vi  sono  aule  (aree messaggi) di
  cucina, politica, software, hardware, musica etc etc etc.

- Non esistono  aree  messaggi  TOTALMENTE PRIVATE (Il Sysop
  puo' comunque verificare i contenuti dei messaggi), ma  ve
  ne  sono alcune piu' private di altre, e possono essere di
  due tipi, A) LOCALI PRIVATE - B) MATRIX

- Generalmente le aree messaggi si suddividono in 3 gruppi :
  a) LOCALI
  b) ECHOMAIL
  c) MATRIX (o NETMAIL)

                        Aree LOCALI

- Le aree messaggi LOCALI sono ''aule'' disponibili solo sul
  sistema in cui si  sta  operando,  questo vuol dire che un
  messaggio scritto sulla BBS xxx potra'  essere  letto  dal
  destinatario solo se si colleghera' a quella BBS.

-  Vi  possono  essere  tante  o  poche aree LOCALI, possono
  essere pubbliche o private,  generalmente  ve ne e' sempre
  una  'Dal/Per  Sysop'  che  permette  di  inviare/ricevere
  messaggi direttamente con il Sysop in questione.

                       Aree ECHOMAIL

- Nello scrivere un messaggio in  questo  tipo  di  aree  si
  pensi  ,per l'appunto, all'effetto echo , ovvero al suono,
  che rimbalzando, si espande su una vasta area.  Infatti un
  messaggio inviato in una  di  queste aree passa attraverso
  TUTTE le bbs collegate alla rete (per la precisione ,  per
  tutte  quelle  che  hanno  quell'area agganciata).  Questa
  comporta  una  maggiore   attenzione   nello  scrivere  un
  messaggio , in quanto non essendo  privato  ed  avendo  la
  massima    diffusione,   potrebbe   creare   dei   piccoli
  disguidi/ingorghi che ,moltiplicati per  il numero dei BBS
  collegati, diventano enormi.  Ecco quindi alcuni  consigli
  utili per evitare questi disguidi:

-  1)  Mantenere  sempre  un  linguaggio  corretto   e   non
     scurrile/blasfemo

- 2) Cercare  sempre  di  restare  in  tema  con l'area, per
     esempio: evitare di  scrivere  messaggi  relativi  alla
     cucina in area politica.

- 3) Mantenere sempre un buon rapporto  con  il  QUOTE,  per
     ringraziare   una  persona,  bastano  2  righe  e/o  un
     messaggio in MATRIX, non serve riportare tutto il testo
     precedente  per  poi   scrivere  "OK  GRAZIE".   Questo
     comporta solo un aumento di KB della posta e si traduce
     in  costi  del  tutto  gratuiti  per   chi   non   puo'
     permettersi  modem  veloci ma viaggia ancora a 2400baud
     (o meno) e vuole partecipare alle varie conferenze.

                  Area MATRIX (o NETMAIL)

- La MATRIX e' un area riservata in cui e' ammesso qualunque
  tipo di discorso.

-  Un  messaggio  inviato  in  quest'area  verra' inviato al
  destinatario nel minor tempo  possibile ed a differenza di
  quelli ECHOMAIL, viaggera' soltanto  tramite  le  BBS  che
  permettono  di  arrivare  al  destinatario,  ed  una volta
  passati, vengono  eliminati.   Tale  messaggio puo' quindi
  essere letto dai soli Sysop su cui viaggia per arrivare  a
  destinazione.

-  Per  sapere  chi  e'  il destinatario e su quale BBS puo'
  essere  trovato  servono   principalmente   due  cose,  il
  nominativo (Nome+Cognome o l'Alias) e l'indirizzo del BBS.

- L'indirizzo di NET e' semplicemente un numero che permette
  di identificare senza alcun dubbio un BBS,  un  esempio  :
  70:100/1 corrisponde al BBS centrale della rete ITAX.

-  Generalmente  la MATRIX viene utilizzata per rispondere a
  messaggi PRIVATI, annunci della'area USATO etc.  etc.

                                                  Mister Zip

** MILLENIUM MEGA SYSTEM - di Paolo Global

Nasce  MILLENIUM  MEGA  SYSTEM.    Il  progetto  tende  alla
realizzazione  di  un sistema telematico di medie dimensioni
destinato a divenire  un  punto  di riferimento sulla piazza
capitolina.
Nella  configurazione   di   partenza   il   sistema   punta
soprattutto  verso  un'utenza  non  commerciale, tuttavia e'
indubbio che tale progetto  sia  anche rivolto verso settori
telematici commerciali.
Basato su una rete LAN di personal computer, MILLENNIUM MEGA
SISTEM operera' sia dai primi giorni post-sperimentali su  8
(otto) linee telefoniche pubbliche piu' 2 (due) riservate ad
usi  quali  controllo  remoto,  polling echomail, outdialing
service, ecc ecc.
I servizi offerti sono ovviamente differenziati in base alla
tipologia  di  utenza:  Per  utenti  NON-COMMERCIAL  vengono
offerti  i   tradizionali   servizi   di   bbsing  quali  la
distribuzione di files shareware/PD, l'accesso  a  decine  e
decine   di   conferenze   tematiche   echomail  free-access
collegate a  importanti  circuiti  nazionali quali 97°Network
(aka 97), Multinet (aka 19), MAIL CHANNEL 94 NET (aka 94) ed
altre ancora.
Sara'  prestissimo  allacciata  anche  la  RCR  Rete  Civica
Romana, disponibile anch'essa totalmente gratis.
Per utenti COMMERCIAL saranno offerti  servizi  mirati  alla
tipologia  commerciale  quali  aree  conferenze e/o files ad
accesso  ristretto,  diffusione  di  listini,  promozione di
offerte, servizi help-line, servizi  di  segreteria  remota,
servizi di consulenza, ecc ecc.
Vero  e  proprio punto di forza e' l'offerta di consulenza e
l'eventuale realizzazione di sistemi telematici 'ad hoc' sia
presso la nostra sede che presso la sede del cliente.
Totalmente gratis e  free-access  e'  il  chat-online ove e'
possibile interagire in  tempo  reale  con  qualsiasi  altro
utente connesso contemporaneamente.
MILLENNIUM  MEGA  SYSTEM  nasce  dalla  fusione e successivo
ampliamento di ben  tre  diverse  board:  I.C.T.R.  HQ ROMA,
Millenium BBS (notare che vi era una 'n' sola!) e The  Queen
BBS  facenti capo rispettivamente al Dott.  Paolo Global, al
Sig.  Silvio Picardo e al Sig.  Andrea Brancatelli.
La sinergia tecnica e  professionale delle singole figure ha
permesso la realizzazione di un progetto considerato a lungo
chimerico da  gran  parte  dei  colleghi  Sysop  capitolini,
contrari  da  sempre  a  idee di fusione, in quanto timorosi
l'un   l'altro   di   perdere   la   propria   identita'   e
concettualita' telematica.
MILLENNIUM MEGA SYSTEM si  pone  quindi  come vera e propria
chiave di svolta storica per la telematica romana, ponendosi
come sistema totalmente aperto a nuove iniziative e proposte
da parte di chiunque desideri comunicare una propria idea  o
innovazione.

** BBS IN PACKET RADIO

E' operativa  una BBS  per  radioamatori in Packet radio che
opera sulla frequenza di 432.675 MHz con velocita' di  9.600
baud.   Inoltre  c'e'  anche  una  porta  a 1244.650 MHz con
velocita' di 1.200  bps.   Tale  BBS  include due lettori di
CD-ROM per un totale di 1.2 gigabyte di files  shareware  di
tutti  i  tipi.  Per connettersi e' necessario utilizzare un
ricetrasmettitore    radioamatoriale     (e    licenza    di
radioamatore),  di  un  TNC  (l'equivalente  di   un   Modem
telefonico).   Il  BBS  e'  operativo  24  ore 7 giorni.  E'
ubicato  in  Milano  in  Via  Sirtori,7  presso  la stazione
radioamatoriale  I2LDJ  Luciano  Bdetti.    L'ingresso   non
richiede alcuna password e l'uso e' libero.

** ACENET - di John Catilina

    E' nato ACENet (All  Chatters  Entertainment  Net),  una
rete  con  un'impostazione assolutamente nuova, particolare,
creata  per  rivolgersi  a  tutto  il  publbico  telematico
italiano.
    AceNet ha stretto degli accordi  con  alcune  importanti
aziende, per poter gestire delle aree dedicate alle stesse e
ai  loro  prodotti,  senza  nessun  fine  di  lucro!   Detto
cosi'puo'sembrare  banale, ma aspettate di sapere quali sono
le  societa'   interessate:   per   adesso   hanno  risposto
all'appello Stratelibri e Marvel Italia.
    Probabilmente tutti le conoscete almeno di  nome  ma  vi
ricordo  che  la  Stratelibri  e' ormai celeberrima per aver
tradotto e importato in Italia il famosissimo gioco di carte
Magic, che conta  piu'di  40.000  giocatori  solo in Italia.
Tramite AceNet si potranno organizzare  partite,  scambiarsi
carte,  avere  aggiornamenti  costanti  sugli  sviluppi  del
Torneo  Nazionale  di  Magic  e  parlare  di ogni aspetto di
questo e di tutti gli  altri giochi Stratelibri, di cui cito
solo  Il  Signore  degli  Anelli,  CyberPunk  e  Chtulhu,  i
piu'giocati.
    La  Marvel  Italia  invece  fornira'  news  e  anteprime
tramite   la   propria   BBS  ufficiale,  Revenge  BBS,  che
sara'anche l'Host di  AceNet.   C'e' anche la possibilita'di
un accordo  per  condividere  con  altri  Net  le  aree  del
settimanale satirico Cuore e di VideoMusic, ma i contatti in
questo senso sono ancora in corso.
    ACENet dovrebbe aprire in Febbraio, e sara'pubblicizzato
dalle  aziende  coinvolte,  cosi'come  tutte  le BBS facenti
parte di esso.   I  SysOp  interessati  ad entrare in AceNet
dovranno solo chiamare Revenge BBS allo 02-29008909  o  allo
02-6575109,  o fare un filerequest (aperto a tutti) del file
ACENET   o    ACENET.ZIP    allo    02-29008909.    Il   Net
sara'caratterizzato da una policy  ridotta  al  minimo,  per
incentivare la liberta'nelle telecomunicazioni.  
    Vi  aspettiamo  numerosi  da  Febbraio  su  tutti i nodi
Acenet.
                       Giordano Contestabile (John Catilina)
                  SysOp di Revenge BBS, nodo AceNet 53:100/1


** L'UNITA' SU INTERNET - di Runaway

    Dopo "L'Unione Sarda" e il settimanale "Internazionale",
da   questo   mese   (precisamente  dal  25  gennaio)  anche
"l'Unita'" e' in  rete,  consultabile attraverso "World Wide
Web , la ragnatela elettronica di Internet.
    Basta  chiamare  un  qualsiasi  servizio  che   fornisca
Internet e digitare questa URL:
                 HTTP://WWW.mclink.it/unitů
    Se non disponete  di  un  sistema ad interfaccia grafica
come Mosaic,  Macweb  o  Netscape,  non  potrete  ovviamente
vedere  niente che non sia testo.  I piu' fortunati, invece,
(quelli che dispongono  di  Mosaic),  al  posto della parola
IMAGE potranno vedere a video le  immagini  vere  e  proprie
(vignetta di Ellekappa compresa).
    Il menu si presenta cosi':
- Unita' di oggi
- Unita' 2 di oggi
- Numeri precedenti
- Ricerche archivio
- Informazioni.
    A  partire dalla mezzanotte, ogni sera, saranno messe in
rete  la   prima   pagina   dell'Unita',   la  prima  pagina
dell'Unita' 2 e le pagine in cui  vi  e'  il  seguito  degli
articoli della prima.
    Il sistema e' in via di sperimentazione (sperimentazione
che,  si  prevede,  durera'  almeno tre mesi), dopodiche' e'
probabile che vengano inserite anche le altre pagine.
    Tra le curiosita', Rodota' ha dedicato a questo servizio
il suo editoriale di prima pagina.
    Che altro dire? Buona lettura!
                                    ╔══════════════.═══════╗
                                    ╦══╗╦ ╦╦═╗╔═╗. ║ .╔═╗╦ ╦
                                    ì═╦╝è═╝╩ ╩ì═╣è═╬═╝ì═╣è═╣
                                    ╩ è═══════╩ ╩══╬══╩ ╩══╝

** PARLAMENTO VIRTUALE - di Runaway

    Dite la verita': non avete  mai  immaginato  di  salvare
l'Italia  dal pericolo comunista come un novello Berlusconi?
Non avete mai sognato di  essere a capo dell'opposizione per
fare  la  legge   antitrust   e   affossare   il   monopolio
dell'informazione in mano a Ghino di Tappo?
    Adesso si puo':  e'  partito  un  nuovo "gioco di ruolo"
politico via messaggi, attraverso il quale potrete  soffiare
il  posto  a  Dini,  presentare  il  programma  della vostra
formazione politica, dare battaglia  agli avversari sui temi
che   vi   stanno   a   cuore,   presentare   interrogazioni
parlamentari, vincere o perdere le elezioni.
Partiti e fatti da fronteggiare saranno REALI.  Si giochera'
con la realta' in modo quasi serio per risollevare almeno le
sorti del paese virtuale.
    Il  gioco  era  partito  in  locale,  ma  considerato il
succeso si e' deciso di mettere in echo le aree (i  cui  tag
sono:  SV.PUB.PARLAMENTO  e SV.PUB.GALLIPOLI).  Naturalmente
l'area "Gallipoli" e' riservata agli accordi segreti :-).
    Se volete  giocare  le  alternative  sono  due: chiamare
SottoVoce BBS al numero 02/603417  o  convincere  il  vostro
SysOp a selezionare le aree richiedendole allo stesso numero
o a voce allo 0336/583197.
    Che  altro  dire?   Datevi  da  fare, e che Dio benedica
l'Italia.  Almeno quella virtuale.

                                    ╔═════════════════════╗
                                    ╦══╗╦ ╦╦═╗╔═╗ ║ ╔═╗╦ ╦
                                    ì═╦╝è═╝╩ ╩ì═╣è═╬═╝ì═╣è═╣
                                    ╩ è═══════╩ ╩══╬══╩ ╩══╝

** EUROPAGES

Il 25 gennaio a Milano si e' tenuto il tradizionale incontro
con la stampa per la presentazione di Europages, giunto alla
12^ edizione.  Europages - per chi ancora non lo  conoscesse
- e' l'annuario europeo degli affari (le «pagine gialle» eu-
ropee),  viene  pubblicato  in sei diverse lingue (italiana,
francese, inglese, spagnola,  olandese  e  tedesca), mette a
disposizione  150.000  nominativi di fornitori europei in 22
paesi.  La  dodicesima  edizione  1995  e'  stata  inviata a
600.000 responsabili degli acquisti in 30 Paesi europei.
L'aggiornamento dei dati e la selezione delle  aziende  piu'
significative  per  settore  di  attivita' vengono curati in
ognuno dei paesi  europei  dai  maggiori  editori di annuari
nazionali.

L'annuario  si  apre  con  un'analisi  macroeconomica  delle
tendenze generali del mercato internazionale, attuale e pre-
visivo, che mette in evidenza tutti gli aspetti piu'  impor-
tanti  dell'offerta  globale  europea,  con un'analisi delle
prospettive per  fornire  indicatori  di  sviluppo e criteri
generali per la  valutazione  del  rapporto  compratore/for-
nitore.

La  consultazione  dell'anuario puo' avvenire per prodotto o
per servizio,  attraverso  l'indice  di  prodotti, servizi e
attivita', oppure puo' essere effettuata per  nominativo  di
aziende,  grazie all'indice alfabetico delle imprese.  L'in-
dice per prodotti, servizi e attivita' comprende oltre 6.000
voci.

La  dodicesima  edizione  di  Europages viene proposta anche
nella formula  CD-ROM  su  un  disco  di  12 centimetri.  La
configurazione necssaria e':  Computer  IBM  o  compatibile,
microprocessore 386 o superiore, 16 Mhz o piu' rapido, disco
rigido  con  almeno  3  Mb  liberi,  MS-DOS 3,3 o superiore,
Windows 3.1 o superiore, $ Mb di RAM, un lettore CD-ROM com-
patibile  ISO  9660, un Mouse Microsoft compatibile.  In op-
zione un elaboratore di  testi  in  grado di leggere i files
RTF grafici, (come Word per  Windows)  quando  si  abbia  la
necessita' di modificare i mailing.

La versione Europages nella formula CD-ROM permette  con  la
maggiore  facilita'  e  celerita' di portare a buon fine ri-
cerche per prodotto, per servizio, per nominativo di impresa
(anche quando il nome  sia  incompleto o scritto in modo im-
perfetto)  e  per  localita' geografica.  Inoltre si possono
creare e consultare  anche indirizzari personalizzati, oltre
a trasferire indirizzi -  che  siano stati selezionati dall'
annuario - sia sul word processor del proprio computer,  sia
in lettere tipo che sono gia' predisposte nelle varie lingue
europee.

E'  possibile stampare lettere di primo contatto nelle varie
versioni linguistiche o  spedirle  automaticamente  via  fax
(qualora  il  PC  venga dotato di una scheda fax), oppure si
possono stampare indirizzi  in  forma  di  elenchi o di eti-
chette gia' pronte per la spedizione.

Dal settembre 1995 Europages  offrira'  un nuovo servizio ai
suoi utilizzatori - denominato «Byfax» - per l'invio automa-
tico e immediato di documentazioni, accessibile  24  ore  su
24.  L'utente invia per fax un apposito modulo compilato an-
nerendo determinate caselle (come nella schedina  del  Toto-
calcio), un computer lo legge e provvede a inviare  immedia-
tamente per fax, estraendola dalla propria memoria, la docu-
mentazione richiesta.  Le spese di spedizione della documen-
tazione sono a carico di Europages.

Inoltre Europages offre la consultazione On Line, attraverso
il Minitel (raggiungibile in Italia tramite  la  connessiona
al servizio Videotel della  SIP,  alla pagina 36115).  Anche
questa versione, come quella su CD-ROM,  permette  una  mag-
giore  facilita'  e  celerita' nelle ricerche.  Anche qui, a
seconda ovviamente del programma  di connessione usato sara'
possibile prelevare dati per  la  creazione  di  indirizzari
personalizzati,  trasferire  indirizzi  su  word  processor,
eccetera.
Per  il  momento la SEAT, partner italiano di Europages, non
ha intenzione di rendere  disponibile  il servizio «On Line»
direttamente  in Videotel o tramite consultazione diretta in
abbonamento,  come  avviene per la «pagine gialle».  Sono in
un momento di  riflessione  e  stanno  analizzando la situa-
zione  di mercato prima di prendere una decisione finale per
il futuro delle pagine gialle on line.  Non sappiamo se que-
sto sia un preludio all'abbandono  del Videotel, ma e' certo
che la SEAT guarda con sempre maggior interesse ad Internet.

                                            ┌╬═───╔╦╗──────┐
                                            │║ăĚË ║urrican│
                                            à────╝à────────ù


          Per ulteriori informazioni rivolgersi a
                SEAT - Divisione STET s.p.a.
             Concessionario Italiano Europages
                   Corso Tazzoli 215/12A
                        10137 Torino
            tel 011.4351 - fax 011.435 2826/2798



** BBS NEWS

■    E'   operativa   Kenwood   Italia   BBS,   e   risponde
ininterrottamente   ai    numeri:   02-29516558/   29519981/
29521763/ 20483274

■ E' nata una BBS solo per amighisti :
  DataZone e' che risponde al numero  02/70633892 ha in
  linea il CD AmiNet e numerosi Demos Amiga.

■ Revenge BBS ha aperto la seconda linea ora risponde 24 ore
su 24 ai numeri 02-29008909 e 02-6575109?

■ Universal Conflagration  ora ha una  linea 24/24, il nuovo
numero e' 5691463

** CTFILE.ITA

E'  stata  creata  un'area   EchoFile  per  semplificare  la
distribuzione del CT attraverso  i  vari  Net.   il  TAG  e'
CTFILE.ITA e per ora e' taggata dai seguenti NET:

Euronet, ChronosNet, Multinet.

Per averla basta chiedere ad un sysop dei net sopracitati.
L'area  porta  a  notevoli  vantaggi sia a noi del CT sia ai
Sysop distributori: infatti  permette una distribuzione piu'
veloce e lineare ed evita che alcuni sysop  taggati  a  piu'
net si vedano recapitare il CT 3/4 volte.

** REALTA' VIRTUALE, UNA REALTA' SCONOSCIUTA - di Attila

    Certo, molti dicono di conoscerla,  di sapere di cosa si
tratta, di averla sperimentata.  Pochissimi ne hanno un'idea
precisa.   Sto   parlando,   naturalmente,   della   Realta'
Virtuale,  o  piu'  brevemente  VR,  cioe' del nuovo modo di
vedere, di sentire, di  interagire  e  di vivere anche forti
emozioni.  La falsa diffusione facile di questa a  dir  poco
interessante  tecnologia  ha  cause  ben  individuabili:  le
software  houses  applicano la definizione di VR a programmi
che con la  new  technology  spartiscono  solamente il nome,
inducendo cosi' un povero ed inesperto utente a credere  che
la   Realta'   Virtuale   sia  esclusivamente  un  gioco  di
prospettive, in grado solamente di far sgranare gli occhi ai
piu' piccoli o tutt'al piŚ  a strappare qualche commento del
tipo:  "beccati,  che  sano!"  durante  qualche   passatempo
videoludico.
    In  realta',  la  VR  e'  molto di piu'.  E' qualcosa di
veramente innovativo, e  di  veramente  utile,  non solo per
creare dei  giochi  particolarmente  realistici.   E'  pero'
anche  qualcosa  di  veramente  difficile  da  trovare  e da
sperimentare.  Infatti, quando si  parla  di VR, si parla di
grafica stereoscopica, non solo  tridimensionale,  di  suono
oleofonico  e di interazione in tempi reali.  OK, procediamo
con calma.  La grafica stereoscopica e' quel tipo di grafica
che  non  usa  le  classiche  regole  della  prospettiva per
rappresentare su una superfice piana un oggetto che vorrebbe
sembrare  tridimensionale,  ma,  grazie  a  metodi  diversi,
visualizza due immagini separate e diverse per i due  occhi,
ritraendo   l'oggetto   in  questione  sia  dall'angolazione
dell'occhio sinistro che da  quella del destro.  Ci pensera'
poi il nostro cervello a miscelare le due  immagini  in  una
sola, con un ottimo effetto di profondita'.
    Il   suono   oleofonico,   o  tridimensionale,  consiste
"semplicemente" nell'emettere  suoni  che  variano a seconda
della posizione della testa  dell'utente,  diffondendo  onde
sonore  che  sembreranno  provenire,  di  volta in volta, da
davanti, da dietro, insomma  da qualsivoglia direzione.  Nei
migliori sistemi di VR, muovendo la testa,  anche  il  suono
ruotera', cambiando provenienza.
    Infine,  l'ultima  condizione  fondamentale  e', come ho
detto, l'interazione in tempo  reale.   I mondi virtuali non
sono  preregistrati,  ma  vengono  elaborati  dal  computers
mentre  ci  si  muove  in  essi.   L'utente  deve  avere  la
possibilita' di  compiere  qualsiasi  azione,  e  di  essere
seguito immediatamente dall'elaboratore.  Per rendersi conto
dell'importanza   della  velocita',  basti  pensare  che  un
ritardo di soli due centesimi  di secondo provoca gia' gravi
fastidi.
    Inutile dire che la VR non trova  impiego  soltanto  nei
games,  ma  anche  in  diverse  branche  della  scienza, che
spaziano dalla  medicina  all'architettura  passando  per la
musica.  Anche piccoli enti (ed  es.   la  NASA)  utilizzano
sistemi immersivi di Realta' Virtuale per esercitare il loro
personale  a compiti particolari, o per simulare determinati
avvenimenti,   verificando   cosi'   conseguenze  altrimenti
impossibili da prevedere.
    Dal prossimo numero del  CT,  cominceremo  ad  esaminare
molto  piŚ  approfonditamente  la VR, ed inoltre tentero' di
tenervi aggiornati sulle principali novita' in questo campo.

                                                      Attila

** LA RV NELLA FANTASCIENZA - di Vanamonde

    Come abbiamo annunciato gia'  nel numero scorso, l'Isaac
Asimov  Science  Fiction  Magazine,  edizione  italiana,  ha
dedicato un intero numero monografico al tema della  realta'
virtuale.   L'apparizione  dei  romanzi di William Gibson ha
destato un enorme  interesse  intorno  a questo concetto (al
punto che anche il piu' scadente dei  giornalisti  ha  ormai
imparato  a  usare  a  ogni pie' sospinto - e a sproposito -
l'aggettivo "virtuale"  per  far  apparire piu' interessante
qualunque argomento), ma l'idea di realta' virtuale,  intesa
come  allucinazione  tecnologica,  e' presente da molto piu'
tempo nella  storia  della  fantascienza:  un autore celebre
come Philip  K.  Dick  fece  di  questo  argomento  il  tema
principale  e  quasi unico della propria narrativa (basti un
titolo fra tanti: "L'Uomo  dei  Giochi  a Premio', in cui il
protagonista scopre di aver vissuto per anni in una  realta'
totalmente  finta e progettata su misura per lui, allo scopo
di  convincerlo  a   proseguire   in  un  lavoro  sgradito).
    L'antologia messa insieme da IASFM risente ovviaente del
nuovo  clima  gibsoniano,  e   mette   in  scena  spesso  un
ciberspazio vissuto  come  luogo  di  incontro  tra  entita'
informatiche.   Ma  non  mancano  interpretazioni  del tutto
diverse.    L'unico   nome    veramente   celebre   presente
nell'antologia,  Robert  Silverberg,  descrive  una  realta'
virtuale che e' unicamente soggettiva e mentale:  quella  di
un  ragazzo  anoressico  che  rifiuta il cibo e il mondo per
raggiungere la fusione  con  il  computer.   Si tratta di un
racconto che a rigore non sarebbe nemmeno  fantascientifico,
ma  del  tutto realistico, e che pero' tocca precisamente il
nocciolo   del   problema:   il   fatto   che   il  concetto
dell'esistenza di una realta' "vera" in  contrapposizione  a
quella  virtuale  non  e'  altro  che  una pura convenzione,
poiche'  ciascuno  di   noi   vive   nella  propria  realta'
soggettiva, il cui rapporto con la realta' altrui  e'  molto
labile  e incerto.  Si tratta di un concetto che traspare in
molti degli altri  racconti.   Per esempio, nel coinvolgente
"Sintesi" di Mary  Rosenblum  la  realta'  virtuale  e'  una
metafora  che  sottolinea  come i rapporti all'interno della
famiglia del protagonista siano  avvelenati  da una serie di
false immagini che i vari personaggi hanno degli altri.
    Un altro tema  ricorrente  e'  quello del sogno: l'unico
tipo  di  "realta'   virtuale"   che   tutti   noi   abbiamo
sperimentato.  Molti dei racconti descrivono vare esperienze
di   condivisione   di  immagini  mentali:  persone  che  si
introducono nelle menti altrui  per guarirle da ossessioni e
malattie   o   per   strappare    informazioni    altrimenti
inesprimibili...   la realta' virtuale come ultima frontiera
della comunicazione,  come  modo  di  esprimere  cio' che e'
precluso alle sole parole e  alle  sole  immagini?   E'  una
prospettiva  interessante.   Peccato  che  per  ora  non sia
realizzabile.  E non e' solo questione di baud.

Vanamonde

** LA RECENSIONE: "Cyberia" - di Kappa

"Cyberia"
di Douglas Rushkoff
pag.246 lire 28.000
(ed.Apogeo-Collana URRA)

    Questo libro e'  molto  interessante  per poter ampliare
gli orizzonti riguardanti tutto quel movimento culturale  di
cui  il Cyberspazio e' una parte.  Rushkoff ci accompagna in
un  mondo  (Cyberia  appunto)  dove  accanto  al cyberspazio
troviamo Realta' Virtuale, LSD,  Smart  Drugs,  Gaia,  House
Music (con tutte le sue derivazioni), Tecnosciamanismo, TOPY
e  molte  altre  cose;  riesce  a  legare tutti questi punti
apparentemente a se stanti, attraverso le parole dei diretti
interessati.
    Ed e' interessante  proprio  l'aspetto esterno, lasciato
in  secondo  piano  da  molti  autori,  che  come   Sterling
prediligono raccontare fatti accaduti dentro al Cyberspazio,
senza  parlare  di  quello  che  c'e' fuori.  Questo viaggio
dentro Cyberia, permette  di  conoscere l'attitudine con cui
molte persone stanno vivendo quella che puo' essere  chimata
una  "nuova  rivoluzione"  oppure un tentativo di riuscire a
fare quello che  nel  '68  non  era  riuscito...  ed infatti
affiorano  personaggi  come  Tim  Leary  oppure  J.P.Barlow,
membro fondatore  dell'EFF,  che  con  questo  periodo  sono
inevitabilmente legati.
    Il  tutto  corredato  da  uno  stile  sobrio, mai noioso
(anche se la parte che tratta le droghe e' un po' prolissa a
mio parere).
    Lo consiglio veramente a  chi  vuole andare un po' oltre
le storie di hacker...
    Per ulteriori informazioni potete contattare  la  Apogeo
via e-mail: Apogeo@galactica.it


** SEGNALAZIONI CYBERPUNK - di Vanamonde

    * Il nuovo romanzo  di  William  Gibson  si  intitolera'
"Idoru"   (c'e'   nessuno   tra  i  lettori  che  sappia  il
giapponese,  e  sappia  dirmi  se  questa  parola  significa
qualcosa?).  Comunque non e'  ancora  pronto, la consegna e'
prevista per la fine dell'anno, e quindi e' improbabile  che
arrivi in Italia prima della meta' del '96.
    *  L'Editrice  Nord  ha  messo  in vendita per Natale la
consueta  maxi-antologia,  che   questa  volta  si  intitola
"Cyberpunk".   L'impressione  che   si   ottiene   scorrendo
l'indice  e'  molto  buona:  si  tratta  di  materiale quasi
completamente inedito in Italia,  e  la scelta non e' caduta
soltanto sui soliti mostri sacri, ma anche  su  molti  degli
autori  meno  noti  che si sono cimentati nel campo.  Per la
recensione, dovrete aspettare  uno  dei  prossimi numeri del
CT.
    * Mike Oldfield,  il  polistrumentista  inglese  la  cui
ultraventennale  carriera  incomincio' col celeberrimo album
"Tubular Bells", ha pubblicato  una nuova suite strumentale,
che prende il titolo da un romanzo di Arthur C. Clarke: "The
Songs of Distant Earth".  La cosa insolita e' che il CD, pur
essendo venduto nei comuni negozi di  dischi,  non  contiene
solo  musica,  ma  anche  un  file di dati.  Chi possiede un
Macintosh attrezzato per presentazioni multimediali ha cosi'
la  possibilita'  di  usare   il   CD   come  CD-ROM,  e  di
accompagnare la musica con le immagini create  dallo  stesso
Oldfield.     Non    si    tratta    del    primo   progetto
musicale-multimediale (ricordiamo i ben piu' sofisticati "No
World Order" di Todd Rundgren  e "XPlora" di Peter Gabriel),
ma ritengo sia la prima  volta  che  file  di  dati  vengono
inseriti  in  un CD destinato al mercato normale.  Forse tra
qualche anno sara' un luogo comune?

                               Ů   Ţ
                               Ů   Ţ╔╗ ╔╗ ╔╗ ╔╦╗ ╔╗ ╔╗  ║ ╔╗
                                Ů Ţ ╔╣ ║║ ╔╣ ║║║ ║║ ║║ ╔╣ ì╝
                                 █  è╝ ║║ è╝ ║║║ è╝ ║║ è╝ è╝



** L'IMPORTANZA DELLA COMUNICAZIONE - di Angelo Politi

    Avete  mai  riflettuto  sul  fatto  che in una qualsiasi
comunicazione  di  tipo  telematico  non  siano  di  nessuna
rilevanza fattori, che  normalmente  influiscono  sia che lo
vogliamo ammettere o no, come il colore, la provenienza,  il
credo  politico  o  religioso,  l'aspetto esteriore o l'eta'
delle persone?
    Vi siete mai chiesti che  importanza puo' avere il poter
comunicare, anche  solo  tramite  una  tastiera,  per  tante
persone che per gravi problemi fisici non possono interagire
con altre persone secondo le normali procedure comunicative?
Avete  mai  pensato  al fatto che nel mondo virtuale un uomo
costretto su una  sedia  a  rotelle  ed  un  atleta hanno le
stesse opportunita'?  Di questi  argomenti  parlavo  proprio
poco  tempo  fa  con  altri utenti che come me si chiedevano
quali fossero  in  fondo  i  principali  aspetti  positivi e
negativi della comunicazione via modem.  Ed e' giusto,  poi,
che  questo  strumento  vada  in parecchi casi a sostituirsi
alla  normale  comunicazione   interpersonale?   Io  ritengo
proprio di no.  Questo strumento deve andare ad ampliare  le
possibilita'  di  dialogo  a  noi  concesse,  non eliminarne
alcune a scapito di altre.   Ma  questo discorso va bene per
noi, o comunque molti di noi, ma che  dire  a  proposito  di
tante  persone per cui la telematica potrebbe essere l'UNICA
FORMA  COMUNICATIVA  e  non  una  tra  tante.   Beh,  qui il
discorso  diventa  ovviamente  piu'  complesso  e   potrebbe
investire   tante   altre   innovazioni   tecnologiche   che
potrebbero  essere  utilizzate  in  maniera piu' convincente
anche per scopi socialmente piu' utili.
    E  sulle  stesse  considerazioni   mi  era  capitato  di
soffermarmi qualche anno fa quando, durante il  mio  periodo
di   servizio   civile,   avevo   avuto   l'opportunita'  di
frequentare   un    centro    per    disabili   gravi.    In
quell'occasione avevo potuto constatare come persone che non
avevano la possibilita' di comunicare attraverso la  parola,
la  scrittura  o una corretta gestualita' fossero, pero', in
grado  di  manifestare  le   proprie  emozioni  tramite  dei
personal computer su  cui  potevano  disegnare,  scrivere  o
suonare  con  appositi  strumenti  che  consentivano loro di
utilizzare le parti del  corpo  che riuscivano a muovere con
un certo controllo come il mento, un piede, una  mano  e  in
alcuni casi anche un solo dito.
    Il  confrontarmi  con  quella  realta'  mi  fece  allora
pensare  che  doveva  pur  esserci  un  "mondo migliore", un
"altro mondo"  in  cui  le  differenze  fra  le  persone non
influissero in maniera cosi' determinante e  spesso  crudele
come  nel  "nostro  mondo  reale".  E gli stessi pensieri mi
vengono  alla  mente  ora  quando  sento  parlare  di  mondo
virtuale, un  mondo  che  forse  potrebbe  essere  per tanti
aspetti migliore del nostro.
    Con il  solo  intento  di  farvi  riflettere  su  queste
problematiche    e    di   ricevere,   magari,   le   vostre
considerazioni  in  merito  vi   voglio  proporre  un  breve
racconto che scrissi allora.

                       UN ALTRO MONDO

    La Ragazza con la Solitudine dipinta sul viso apri'  gli
occhi.   Si  rese conto di aver dormito profondamente, anche
se non avrebbe saputo  dire  per  quanto tempo.  La luce che
filtrava dalla finestra l'abbaglio' per qualche secondo, poi
gli oggetti le apparvero sempre piu' nitidamente in tutte le
loro sfumature.   I  colori  le  sembrarono  eccitanti  come
sempre,  le  piacevano i colori.  Giro' lievemente il capo e
rivide accanto a  sé  il  Grosso  Ragazzo  Buono che dormiva
ancora.  Lo fisso' con  dolcezza  per  qualche  istante,  le
piaceva  anche  il  Grosso  Ragazzo Buono.  Avvicino' con un
poco di fatica la sua mano  a  quella di lui, poi la tocco'.
Lui gliela prese senza svegliarsi.
    La Ragazza con la Solitudine dipinta sul viso si  senti'
percorsa  da  un brivido che ritenne molto vicino a cio' che
gli altri chiamano felicita'.
    Comincio' a pensare  guardando  il  soffitto e le pareti
della stanza ornate da disegni fatti con la bocca, i piedi o
al computer.  Penso'  ai  brutti  sogni  di  qualche  minuto
prima,  penso'  ad  un  altro  mondo,  piu' bello, con tanti
grossi ragazzi buoni che la tenevano per mano senza timore o
compassione.  Penso' con  tenerezza  a  suo  fratello che si
vergognava di lei, penso' con un po' di senso di colpa che a
volte aveva desiderato morire o  di  non  essere  mai  nata,
penso'  a quanto le piaceva ascoltare la musica in compagnia
tentando di seguire  il  tempo  battendo  le mani, penso' al
profumo delle fragole di bosco, penso' a  come  erano  buffi
due esseri umani che si erano addormentati in una piscina di
plastica piena di palle di gomma colorate.
    Udi' una voce che proveniva dal corridoio.
    "Sergio,  Sergio...".  Cercavano il Grosso Ragazzo Buono
e la cosa un po' le dispiacque.  Lui si sveglio' e rimase un
attimo in silenzio.  Lei gli lascio' discretamente la mano e
lo guardo'  con  velata  rassegnazione.   Lui sbadiglio' poi
mise  l'indice  sulle  labbra  e   le   disse   piano   "Non
preoccuparti,  non me ne vado", quindi sorrise e le prese di
nuovo la mano stringendola con maggior forza di prima.
    La Ragazza con la Solitudine dipinta sul viso chiuse gli
occhi e ricomincio' a sognare.

                                               Angelo Politi


** RACCONTI : "UNA BELLA GIORNATA" - di Thy Turrican

Era proprio  una  bella  giornata:  una  di  quelle giornate
grigie, sferzate dal vento e dalla pioggia, nelle  quali  la
gente  se  ne  andava in giro imbacuccata stretta nei propri
cappotti, tenendo  gli  ombrelli  bassi  davanti  a  se' per
evitare che venissero rovesciati dal vento; con le scarpe  o
gli  stivali  che  sciacquavano  nelle  pozzanghere il fango
raccolto poco  prima.   Una  giornata,  insomma, nella quale
mamma non mi avrebbe rotto le scatole  per  farmi  uscire  a
tutti  i  costi:  «Vai  fuori,  vai  a  prendere una boccata
d'aria.   Cosa  fai  tutto  il  giorno  rinchiuso  davanti a
quell'affare?  Fatti degli amici ...  »

«Si' - pensavo mentre accendevo il computer  -  proprio  una
bella giornata!»

La  mamma  arrivo' immediatamente; qualche volta pensavo che
avesse installato un  segnale  d'allarme in cucina collegato
col computer.  Gli occhi pero' non erano quelli  di  sempre,
anche  se la battuta d'esordio entrando in camera mia lo fu:
«Gia' davanti  a  quell'affare?   Hai  finito di studiare?».
Mancava un pezzo alla battuta e  io  l'aspettavo  con  ansia
sentivo che stava per piovermi addosso come sempre, come una
sentenza di morte.

Piovermi  addosso?   Ma  piove!   Piove,  piove,  piove  ...
assaporai  quella  meravigliosa parola, mentre la mia stanza
diventava sempre piu' radiosa per il mancato scroscio finale
da parte della mamma.

«Mi fai un panino?»

«Con cosa?»

«Burro e estratto di carne ...  »

Silenzio.  No, non  proprio  silenzio;  un  ciabattio che si
allontanava verso la cucina era la risposta giusta.

Ero appena entrato in Aldus Photo Styler quando  arrivo'  il
panino.

«Vado a fare la spesa»

«Mmmmm ...  »)?

«Se smette di piovere vai a fare un giro ...  »

«Mmmmm ...  »

Silenzio,  un  po'  di  trapestio  nelle  stanze accanto, il
cigolio di un'anta  d'armadio; improvvisamente il ticchettio
di passi calzati di scarpe pesanti.  La porta che si apre  e
un  «ciao»  gridato  di  lontano.   La  porta  che  sbatte e
finalmente solo.

Solo, con le mie immagini.  Pescai subito la GIF sulla quale
stavo lavorando in quei  giorni  e  cominciai a ritoccare il
sedere di quella smorfiosa della «prof».   Chissa'  se  nuda
era  davvero  cosi'  prorompente come l'avevo raffigurata io
miscelando immagini  diverse.   Pregustavo  gia'  la seconda
parte del mio lavoro, quando avrei  realizzato  il  morphing
tra  l'immagine  della  Ballerini scattata durante la gita a
Gardone e quella della  Ballerini  sovrapposta alla playmate
di giugno.  E soprattutto quando avrei realizzato l'autoexec
che avrebbe fatto partire il morphing sui  PC  dell'aula  di
informatica.

Improvvisamente  la  stanza fu invasa da una luce accecante;
subito dopo i  vetri  tremarono  mentre  il tuono brontolava
rotolando tra le case.  Distolsi lo sguardo dal monitor.  Si
era fatto scuro.  Come al solito, giocando col mio  personal
il tempo era volato.  Con gli occhi incollati al monitor non
mi  ero  nemmeno  accorto  che  la stanza era piombata nella
penombra.  Mi alzai  e  accesi  la  luce.   Tra un po' mamma
sarebbe tornata; dovevo sbrigarmi.  Addentai il panino.  Non
mi ero  accorto  di  avere  fame.   Mi  sedetti  davanti  al
computer  e  feci  partire  il  morphing, mentre divoravo il
panino.  Era necessario ancora qualche ritocco.

Improvvisamente  la  luce  si   spense,  con  uno  schiocco;
contemporaneamente  brillo' la  luce  del  lampo  e   ancora
venne  il tuono.  Restai li', col panino in mano, inebetito,
davanti al monitor spento.  Mi  sentivo tradito.  Ma come io
ero forse l'unico che apprezzava questa giornata in tutta la
sua meraviglia e il  tempo  mi  si  rivolgeva  contro  cosi'
crudelmente?

Ma subito torno' la luce, meno male!  Ma perche' il computer
non  si  riaccendeva?  Provai l'interruttore piu' volte, non
succedeva niente.  La  spia  del  monitor  mi  diceva che la
corrente era tornata anche al mio sistema,  ma  il  computer
restava  spento.   Era  morto.   Ora,  oltre che tradito, mi
sentivo perduto, disperato.  Fu  una decisione improvvisa ma
irrevocabile: rovistai nel cassetto della scrivania  finche'
trovai il tagliacarte ...

Chissa'  cosa  avra'  pensato  la mamma quando rientrando mi
trovo'  morto,  coi  polsi  tagliati,  davanti  al  computer

                                            ┌╬═───╔╦╗──────┐
                                            │║ăĚË ║urrican│
                                            à────╝à────────ù

** ALLARGAMENTO DELLA REDAZIONE

Per far fronte all'enorme successo della nostra rivista
abbiamo bisogno di nuovi collaboratori. Da un primo breve
sondaggio si e' visto come molta gente sia disposta a
collaborare. Venerdi' 10 Febbraio ci sara' una riunione
"live" di tutta la redazione e dei nuovi collaboratori:
saranno divisi i compiti e le mansioni in modo da far
diventare il CT sempre piu' efficente. Grazie per la
collaborazione.
The Spy

** REDAZIONE
┌──────────────────────────────────────────────────────────┐
│ ▒▒▒▓█▓▒░░                                                │
│ ┌───┐                                                    │
│ │ ┌─┴───┐                                                │
│ │ à─┐ ┌─ù  CORRIERE TELEMATICO                           │
│ à───┤ │                                                  │
│     à─ù    Numero 14                                     │
│ ░░▒▓█▓▒░░  Gennaio/Febbraio 1995                         │
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ Direttore:        THE SPY               (Andrea Cassola) │
│ Vice Direttore:   KAPPA               (Alfredo Cappello) │
│ Capo Redattore:   RUNAWAY                (Gianluca Neri) │
│                                                          │
│ Redazione:                                               │
│                  CAPTAIN BRITAIN          (Luca Somazzi) │
│                  MALKO LINGE        (Alberto Di Stefano) │
│                  THY TURRICAN         (Antonio Riccobon) │
│                  JOHN CATILINA   (Giordano Contestabile) │
│                  LEONE L'ALLEGRO         (Angelo Politi) │
│                  VANAMONDE            (Marco Passarello) │
│                                                          │
│ Direttori delle redazioni distaccate :                   │
│ Como : Antonio Magnarapa                                 │
│ Roma : Paolo Global                                      │
│ Napoli : Daniele Maffettone                              │
│ Catania : Gabriele Zaverio                               │
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ La  redazione   ringrazia   tutti   coloro   che   hanno │
│ contribuito a questo numero.                             │
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ Un ringraziamento speciale a:                            │
│                                                          │
│ - Mr. Zip                                                │
│ - Marco Pirras                                           │
│ - Attila                                                 │
│ - Edizioni Apogeo                                        │
│                                                          │
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ Potete   contattare  i  redattori  del  CT  ai  seguenti │
│ indirizzi e numeri di telefono:                          │
│                                                          │
│ The Spy (Andrea Cassola)  Tel. 02/5696325                │
│ Internet     andy.cassola@altair.it                      │
│              cassola@dsi.unimi.it                        │
│ Euronet      230:1001/105.3                              │
│ Itax         70:101/19.1                                 │
│ RV-Net       94:2000/2.2                                 │
│ ChronosNet   66:392/28.1                                 │
│ PeaceLink    61:399/6.1                                  │
│ PNet         91:5/3.1                                    │
│                                                          │
│ Kappa (Alfredo Cappello)                                 │
│ InterNet     alfredo.cappello@galactica.it               │
│                                                          │
│ Runaway (Gianluca Neri) Tel. 0336/583197                 │
│ Internet     gianluca.neri@galactica.it                  │
│ RV-Net       94:2000/8                                   │
│ ChronosNet   66:392/215                                  │
│ Peacelink    61:399/6                                    │
│ PNet         91:5/3                                      │
│ Itax         70:101/19                                   │
│                                                          │
│ Captain Britain (Luca Somazzi)                           │
│ Internet     luca.somazzi@galactica.it                   │
│              luca.somazzi@altair.it                      │
│ Fidonet      2:331/362 e 2:331/358.                      │
│                                                          │
│ Malko Linge (Alberto Di Stefano) Tel. 02/33607747        │
│ RV-Net       94:2000/1                                   │
│ ChronosNet   66:392/24                                   │
à──────────────────────────────────────────────────────────ù

** DISTRIBUZIONE

┌──────────────────────────────────────────────────────────┐
│ Potete trovare il CT sulle seguenti BBS:                 │
│                                                          │
│ ABY              (0183-666777)                 [EuroNet] │
│ Altair Data Bank (02-6420539, 6420515)        [InterNet] │
│ Antares          (02-89124407)      [Euronet■ChronosNet] │
│ Celebry          (02-33300759)       [RV-Net■ChronosNet] │
│ Decoder          (02-29527597)           [CyberNet■Fido] │
│ DataZone         (02/70633892)                           │
│ Digibank         (02-33609167, 33106044, 33609132)       │
│                                                [EuroNet] │
│ EDI              (02-39320122)         [EuroNet■Chronos] │
│ ECN Milano       (02-2840243)             [ECN■CyberNet] │
│ FreeBook         (02-55193851)                           │
│ Fast Enough      (031-301457, 306674)    [Fido■Chr■Euro] │
│ Green Island     (081-8763720)               [Fido■Itax] │
│ HotSpot          (0523-451731)       [FidoNet■PeaceLink] │
│ I.C.T.R. HQ ROMA (06-5098034)            [RvNet■SexyNet] │
│ Kabirya          (02-2550480) [FidoNet■CyberNet■EuroNet] │
│ Lorien           (0544-470357)                    [Itax] │
│ Lucky            (02-5396962)                            │
│ Mines of Moria   (02-5392086)                  [RingNet] │
│ Neverending      (081-7111481) *Lun/Ven 22-15*           │
│ Quarta Dimensione(02-39312823)                           │
│ Rastan BBS       (0377-833211) *h 21.30 - 7.30*          │
│ Nina's Box       (02-27202204) *h 06-22*   [Itax/VirNet] │
│ Pandemonium      (02-26221453,  02/26224663              │
│                   26226544)    [RV-Net■Sexy■Itax■Chonos] │
│ Paradise Lust    (02-8462718)                            │
│ Pentasystem BBS  (090/9962601)                 [EuroNet] │
│ Pink Panther     (0342-614077) *h 20-07*       [EuroNet] │
│ Purple Rain      (02-90849435)              [ChronosNet] │
│ Rendez-Vous      (02-33101597, 33106502, 33105756)       │
│                              [RV-Net■Sexy■Cyber■Chronos] │
│ Revenge          (02-29008909)                           │
│                         [RV-Net■Chronos■CynerNet■AceNet] │
│ RCM              (02-55182168, 55182133, 55187427        │
│                      55187981)                           │
│ Rozzano          (02-89200179, 89202186, 8243556)        │
│                                                [Euronet] │
│ Shark            (02-4077985)                            │
│ SkyNet           (02-8372432, 8376320)                   │
│                             [RV-Net■CyberNet■ChronosNet] │
│ Sottovoce        (02-603417)                             │
│               [RvNet■Itax■Cuore■Chronos■PeaceLink■P-Net] │
│ Stradivarius     (02-48302813) *h19.30-04*     [EuroNet] │
│ System Halted    (02-33604089)                 [EuroNet] │
│ Telecom          (02-29001474)                   [RvNet] │
│ Utopia           (0573-368164)                    [Fido] │
│ Universal        (02-57402031) Node 1 *h22-7*            │
│  Conflagration   (02-8266629)  Node 2 *h22-7*            │
│ Veleno           (070-853900)                            │
│ Wild&Hot         (02-70300273)                           │
│                                                          │
│ ...e altre ancora, comunicateci quali.                   │
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ IL CT E' ANCHE DISTRIBUITO SU VIDEOTEL ALLA PAGINA *7757*│
├──────────────────────────────────────────────────────────┤
│ La distribuzione e' automatica nei seguenti Net:         │
│ EuroNet, Itax, Chronos Net, P-Net, CyberNet, MultiNet    │
│ grazie all'area EchiFile CTFILE.ITA                      │
à──────────────────────────────────────────────────────────ù